Ordine Equestre del  Santo Sepolcro di Gerusalemme

 



 


 

LUOGOTENENZA PER L'ITALIA MERIDIONALE TIRRENICA

 

 

  OESSG : Luogotenenza per l'Italia Meridionale Tirrenica  - Novità/News

prima pagina  


 

LUOGOTENENZA

PER L'ITALIA MERIDIONALE TIRRENICA

( Lieutenancy Tyrrhenian Southern Italy)

 

 

Basilica Incoronata in Napoli.JPG 

Basilica dell'Incoronata a Capodimonte, Napoli.

 

La Sede di rappresentanza della Luogotenenza per l'Italia Meridionale Tirrenica

è ubicata presso la Basilica dell'Incoronata in via Capodimonte , n° 13 , Napoli ( Cap 80136 ) , Tel/Fax 081-7411137 .

Gli Uffici sono aperti tutti i giorni feriali dalle ore 16,00 alle ore 19,00.

La Sede operativa è in via Paolo de Granita n.2 - 84124, Salerno.


S.E. Luogotenente Cav. Gr. Croce Giovanni Napolitano, e-mail : luogotenente@oessg-lgimt.it 

 Segretario Comm. Dr. Eduardo Sangiovanni, e-mail: segretario@oessg-lgimt.it


 

 

WORK IN PROGRESS...
 

 

 

 


 

 

 


NOVITA'/News

segnalazione di notizie e attività dalla LUOGOTENENZA



  




29 - 30 Settembre 2017 - Solenne Cerimonia di Investitura presso l'Abbazia di Montevergine (AV)

           Signori Consiglieri di Luogotenenza
               Signori  Presidi e Delegati  


A preliminare notizia, si comunica che questa Luogotenenza ha programmato la seguente Solenne Cerimonia d’investitura:
- 29 settembre – venerdì – h. 17,30, presso il Palazzo Abbaziale di Loreto, in Mercogliano ( AV ),  Veglia delle Armi e di Preghiera;
- 30 settembre - sabato, h.09,30 – presso l’Abbazia Territoriale di Montevergine ( AV ) - Solenne Cerimonia d’Investitura, presieduta da Sua Eccellenza Reverendissima Gr. Uff. Mons. Beniamino DEPALMA, Gran Priore della Luogotenenza.
Gli orari, restano, al momento, orientativi.
Saranno:
- investiti tutti i Cavalieri, Dame ed Ecclesiastici che non hanno ancora ricevuto l’investitura  e quanti saranno ammessi entro il 27 luglio del corrente anno;
- consegnate le decorazioni ai promossi.
I Signori Presidi sono pregati di far pervenire le pratiche di ammissione e di promozione entro la data del 10 luglio p.v. affinché possano essere utilmente esaminate dalla “Commissione permanente per l’esame delle Nomine e Promozioni “, che si riunirà il successivo 27 luglio.
I Signori Delegati vorranno dare doverosa notizia a tutti i membri delle rispettive Delegazioni, e, in successione di tempo, ai promovendi ed ai neo Cavalieri e Dame da investire,  in organico alla propria Delegazione.
Con l’espressione del mio cordiale pensiero.

 
                                 Il Luogotenente
Cav. di Gran Croce Gen. Prof. Avv. Giovanni Napolitano











17 maggio 2017 - Pellegrinaggio in Polonia dal 17 al 22 maggio - I luoghi di Papa Giovanni Paolo II.

Sigg. Presidi, Delegati e Consiglio di Luogotenenza,
Si trasmette il programma del Pellegrinaggio in Polonia che si terrà dal 17 al 22 maggio p.v.-  I sigg. Delegati sono pregati di estendere il presente messaggio a tutti i Cav./Dame. Eventuali adesioni potranno essere effettuate direttamente all'agenzia SITI Viaggi - P.zza Bovio, 22 - Napoli (tel.081/4935911) .
Si comunica che i Cav. e Dame che prenderanno parte al Pellegrinaggio in Polonia vorranno portare a seguito, con bagaglio a mano, il mantello, tocco, velo, guanti e insegne di grado.
L'iscrizione al Pellegrinaggio in Polonia dovrà avvenire entro il giorno 15 p.v. versando un anticipo di € 300,00. Il saldo dovrà avvenire entro un mese dalla partenza".
La Segreteria.
                              Il Luogotenente
       Cav. di Gr. Croce Gen. Prof. Avv. Giovanni Napolitano

 
Programma pellegrinaggio in POLONIA 17/22 maggio 2017
con S.E. Cav. Gr. Cr. Gen. Prof. Avv. Giovanni Napolitano Luogotenente per l'Italia Meridionale Tirrenica dell'OESSG.



PROGRAMMA in 6 giorni :
1° giorno  - 17 maggio  (mercoledì): Napoli/Cracovia
Ritrovo dei partecipanti direttamente all’aeroporto di Napoli/Capodichino. Disbrigo delle formalità aeroportuali e partenza con volo delle ore 17:25 per Cracovia. All’arrivo, previsto per le ore 19:35, sistemazione in pullman e trasferimento in albergo. Sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.
2° giorno - 18 maggio (giovedì) Cracovia/Wieliczka/Cracovia
Prima colazione in albergo. Mattinata  dedicata alla visita della città, dove nacque la prima università polacca e che fu capitale del paese fino al 1611 quando divenne capitale Varsavia. Si visiteranno: la Cattedrale di San Venceslao e del Santo Vescovo Stanislao, edificata sulla collina Wawel tra 1320 e il 1364. Vi furono incoronati e seppelliti i re di Polonia fino al 1734. Il centro storico – riconosciuto dall’ UNESCO come patrimonio mondiale – è tutto circondato da uno stretto verde parco, il Planty, che sostituisce le antiche mura abbattute dell’800 delle quali rimane solo la Porta di Floriana affiancata dall’imponente fortezza Barbakan e la Piazza del Mercato (Rynek Glowny): un armonioso quadrato di duecento metri di lato che ha al suo centro il medioevale edificio adibito a suo tempo a mercato dei tessuti. Sulla piazza, la più bella chiesa della città, dedicata alla Vergine Maria con il più grande altare  ligneo del mondo, scolpito da Veit Stoss nel Quattrocento. Dal suo alto campanile risuona ogni ora l’Heinal  Mariacki (l’inno a Maria),  una tradizione che dura da settecento anni. Pranzo in ristorante. Trasferimento Wieliczka. Visita dell’antica miniera di salgemma, monumento storico dichiarato dall’UNESCO monumento naturale di cultura a carattere mondiale. La miniera viene sfruttata dal 1044. Tra gli altri fu visitata da Goethe e Balzac. Famose le magnifiche cappelle sotterranee: la cappella di Santa Kinga, rilucente di rocce cristalline e la cappella di Sant’Antonio, interamente scavata in un blocco di sale. Rientro a Cracovia. Visita del Santuario di Divina Misericordia a Lagiewniki dove si venera il corpo di Santa Faustyna  Kowalska e visita del Santuario di San Giovanni Paolo II.  Santa Messa. Cena e pernottamento in albergo.
3° giorno  - 19 maggio (venerdì) Cracovia/Wadovice/Auschwitz/Czestochowa
Prima colazione in albergo. Sistemazione in pullman e trasferimento a Wadovice, Visita del paese natale del Papa Giovanni Paolo II, dove ogni edificio ed ogni pietra ricordano l’infanzia e la giovinezza di Karol Wojtyla.  Celebrazione della S. Messa nella basilica. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio trasferimento a Oswiecim. Visita del museo l’ex campo di concentramento di Auschwitz Birkenau. Il complesso si identifica genericamente l'insieme di campi di concentramento e il campo di sterminio costruiti durante l'occupazione tedesco nazista della Polonia nei pressi della cittadina polacca di Oświęcim (in tedesco Auschwitz) che si trova a circa 60 chilometri ad ovest di Cracovia. Svolse un ruolo fondamentale nei progetti di "soluzione finale della questione ebraica" - eufemismo con il quale i nazisti indicarono lo sterminio del popolo ebraico (anche se nel campo trovarono la morte anche molte altre categorie di internati) - divenendo rapidamente il più grande ed efficiente centro di sterminio. Oggi quel che resta di quel luogo è patrimonio dell'umanità. Trasferimento a Czestochowa. All’arrivo, sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento. La sera, consigliamo la partecipazione alla preghiera nella Cappella del Quadro Miracoloso, chiamata dai polacchi “l’appello di Jasna Gora”. 
4° giorno - 20 maggio (sabato) Czestochowa/Varsavia
Prima colazione in albergo. In mattinata visita del Santuario Jasna Gora (chiaro monte), il più importante centro di culto religioso della Polonia e meta di grandi pellegrinaggi le cui tradizioni risalgono al trecento. All’interno si trova la preziosissima effige della Madonna Nera col Bambino. Si visita inoltre le seguenti esposizioni: Sala del Tesoro ed Arsenale. Pranzo. Nel pomeriggio, sistemazione in pullman e trasferimento a Varsavia. All’arrivo in albergo, sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.
5° giorno - 21 maggio (domenica) Varsavia
Prima colazione in albergo. Giornata dedicata alla visita della città che sorge sul fiume Wisla, lungo la strada Parigi – Berlino - Mosca esattamente al centro d’Europa. Varsavia è stata  annoverata nel patrimonio mondiale dell’UNESCO. Durante la sua storia ha subito l’oppressione di svedesi, zaristi, nazisti e sovietici; nel 1944 è stata letteralmente rasa al suolo. Grazie al suo carattere forte, testardo e ribelle è risorta dalle ceneri. Oggi la capitale è più bella che mai e più di ogni altra ha saputo coniugare tradizione e modernità. La città è sinonimo di dinamismo , divertimento e progresso. Nella città vecchia si possono scoprire numerosi ristoranti tipici, testimonianza delle migliori tradizioni della cucina tradizionale. La pittoresca Piazza dei Mercato con le stupende facciate rinascimentali e barocche dei palazzotti appartenuti alle ricche famiglie borghesi frequentata dagli artisti; il Castello Reale, la Cattedrale gotica di San Giovanni; la Chiesa di Santa Croce che custodisce l'urna con il cuore di Fryderyk Chopin. Visita del Castello Reale di Varsavia (Zamek Kròlewski). Pranzo in ristorante. Visita del Parco Lazienkowski - dimora settecentesca dell’ultimo re della Polonia. La domenica possiamo partecipare nel concerto all’aperto della musica di Fryderyk Chopin (da riconfermare in base alle condizioni atmosferiche). Cena in ristorante. Rientro in albergo a Varsavia.
6° giorno - 22 maggio Varsavia/Napoli
Prima colazione in albergo. Visita della città e Tempo libero. In mattinata Celebrazione della Santa Messa nella chiesa di Padre Popieluszka. Trasferimento all’aeroporto di Varsavia. Disbrigo delle formalità aeroportuali e partenza con il volo di linea per Napoli.

Quota di partecipazione individuale  €   1.230,00 (per un gruppo di almeno 40 paganti)
Quota d’Iscrizione individuale           €  30,00 Supplementi (per persona, per l’intero periodo e nei limiti delle disponibilità) -
Camera Singola    €   280,00
- Cena con spettacolo folcloristico in ristorante turistico a Varsavia   €  40,00
- Cena ristorante esclusivo Belvedere*   €  80,00*
(le quote della cena comprendono anche il trasferimento albergo/ristorante e viceversa e sono sviluppate per un gruppo di almeno 30 persone) *Il ristorante Belvedere è uno dei ristoranti più esclusivi di Varsavia. E’ immerso nel cuore del Parco Lazienkowski. Frequentato da personaggi della vita politice e mondana, offre una cucina raffinata preparata da chef di fama mondiale.

La quota comprende: - viaggio aereo Napoli/Cracovia e Varsavia/Napoli con voli di linea; - tasse aeroportuali; - franchiglia bagaglio 20 Kg; - trasferimento da e per gli aeroporti di Varsavia e Cracovia; - sistemazione in alberghi 5  stelle a Varsavia e Cracovia e 3 stelle a Czestochowa, in camere doppie con bagno e/o doccia; - trattamento di pensione completa dalla cena del del 1°giorno al pranzo del 6° giorno; - circuito in pullman con aria condizionata; - guida locale parlante italiano per tutta al durata del pellegrinaggio; - ingressi: Castello di Varsavia, Museo di Wadowice, Wieliczka (anche per ascensore), Cattedrale di Cracovia; Auschwitz (compreso auricolari) e a Czestochowa; - manuale delle preghiere; - gadgets; - assistenza spirituale e tecnica per tutta la durata del pellegrinaggio; - assicurazione spese mediche e bagalio; - I.V.A. (Imposta Valore Aggiunto)
La quota non comprende: - le bevande, le mance, i facchinaggi, l’assicurazione per il pagamento delle penali in caso di annullamento (costo € 28,00) gli extra in genere e tutto quanrto non espressamente indicato nella voce “la quota comprende”.

Per recarsi in Polonia è sufficiente essere in possesso della CARTA d’IDENTITA’ NON SCADUTA , CHE SIA VALIDA PER L’ESPATRIO e CHE NON RIPORTI TIMBRI DI RINNOVO. Per i minori bisogna richiedere il nullaosta alla questura.
Per i Cavalieri e le Dame dell’ O.E.S.S.G. si consiglia di portare in una borsa a mano il Mantello, il Tocco, i Guanti e le Decorazioni.
Organizzazione Tecnica:
   SITI VIAGGI:   
www.sitiviaggi.com   ,   Tel.: +39.081.4935911 - @mail: info@sitiviaggi.com - P.zza G. Bovio ( ex P.zza Borsa) 80133 – Napoli


Il pellegrinaggio in Polonia assume, quest’anno, un significato particolare: ricorrono i 300 anni della proclamazione della Madonna di Czestochowa a Regina della Polonia:
Il parlamento polacco – riferisce l’agenzia Sir - in sedute separate di entrambe le Camere ha approvato la risoluzione relativa alle celebrazioni del 300.mo anniversario dell’incoronazione della Vergine di Czestochowa come Regina di Polonia. La Camera bassa (Sejm), ricordando quella prima incoronazione di una effige della Vergine al di fuori di Roma, sottolinea quanto la celebrazione “unì tutti i ceti sociali e divenne una manifestazione di fede nazionale” e rileva la convinzione dei parlamentari riguardo alla “particolare importanza del culto mariano per l’intero Paese”.  Il priore del santuario di Jasna Gora, padre Marian Waligora, dove da 600 anni è custodita l’immagine della Madonna Nera, si dice convinto che “il ricordo dell’evento storico del 1717 porterà un contributo significativo alla propagazioni delle tradizioni patriottiche e religiose polacche, costituendo una lezione sul patrimonio storico nazionale e un importante sostegno educativo per le nuove generazioni”.
Secondo le analisi del Pew Research Center, la Polonia è il Paese più omogeneo etnicamente e religiosamente tra gli Stati Ue e oltre il 70% di polacchi considera la fede cattolica un importante criterio di appartenenza nazionale. Gli studiosi di tematiche sociali sottolineano inoltre che rispetto ad altri Paesi Ue, in Polonia la Chiesa cattolica gode di una grande fiducia (del 70% circa dei cittadini) e la società nel suo complesso è assai più religiosa che altrove. (R.P.) (Da Radio Vaticana)











24 Aprile 2017- Pellegrinaggio in TERRA SANTA dal 24 Aprile al 1° Maggio 2017



Sigg. Presidi, Delegati e Consiglio di Luogotenenza,
 
Si comunica che l'agenzia SITI Viaggi ha programmato un Pellegrinaggio in Terra Santa che si terrà dal 24 aprile al 01 maggio 2017.
I sigg. Delegati vorranno diffondere il presente messaggio a tutti i Cav./Dame delle delegazioni dipendenti. Gli interessati potranno effettuare le prenotazioni direttamente all'Agenzia SITI Viaggi con sede in Napoli entro il 28 febbraio p.v.-
La Segreteria.

                                            Il Luogotenente
              Cav. Gr. Croce Gen. Avv. Prof. Giovanni Napolitano


N.B. :maggiori dettagli sul pellegrinaggio si possono trovare sul sito www.sitiviaggi.com , e più precisamente alla webpagina dedicata al viaggio in Terra Santa : http://www.sitiviaggi.com/it/offerte/terra-santa-in-aereo-da-roma--1901985/1896280 .










1 Aprile 2017 - Santa Messa per la Terra Santa - Basilica Incoronata Madre del Buon Consiglio, Napoli.

               Signori Consiglieri di Luogotenenza
               Signori  Presidi e Delegati 


Il 1 aprile , avvicinandosi il Triduo Pasquale , centro dell'anno liturgico e cardine della spiritualità dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme , S.E. il Gr. Uff. Mons. Beniamino Depalma , Arcivescovo , Gran Priore di Luogotenenza, celebrerà una Santa Messa per la Terra Santa , dove quei Misteri di Salvezza si sono compiuti , e per tutti i nostri fratelli della chiesa sofferente in Medio Oriente.
La liturgia Eucaristica è fissata per Sabato 1 Aprile alle ore 18,30 nella basilica dell'Incoronata Madre del Buon Consiglio a Capodimonte in Napoli .
Fraterni saluti in Cristo Risorto.
Il Segretario della Luogotenenza











29 Ottobre 2016 - Festa di Nostra Signora Regina della Palestina, Patrona dell'Ordine - Chiesa S. Francesco di Paola, Scafati.


CHIESA PARROCCHIALE  SAN FRANCESCO DI PAOLA DI SCAFATI, Luogo di culto della Luogotenenza dell'Italia Meridionale Tirrenica di “ Nostra Signora Regina della Palestina” Patrona dell'Ordine.
Programma:
ore 17,30: Sala Teatro: Accoglienza.
ore 18,00: Incontro di Luogotenenza.
ore 18,30: Messa a dimora degli alberi donati dalle delegazioni nel Giardino  Biblico.
ore 19,00: Celebrazione Eucaristica presieduta dal GRAN PRIORE S. E. REV.MA GRAND'UFF. MONS. BENIAMINO DEPALMA  ARCIVESCOVO, VESCOVO DI NOLA.

 
                          IL LUOGOTENENTE
Cav. di Gran Croce Gen. Prof. Avv. Giovanni Napolitano












21 - 22 Ottobre 2016 - Solenne Cerimonia di Investitura ad Ariano Irpino

           Signori Consiglieri di Luogotenenza
               Signori  Presidi e Delegati  

Cari Confratelli e Consorelle, nel contesto delle celebrazioni del Giubileo straordinario della Misericordia, indetto da Papa Francesco per l’anno 2015/2016, con la Bolla Misericordiae Vultus, questa Luogotenenza ha programmato una terza Solenne cerimonia d’investitura, che sarà celebrata ad Ariano Irpino (AV), nella Cattedrale di Santa Maria Assunta, come appresso:      
Giorno 21 ottobre 2016 –   Veglia delle Armi e di Preghiera h. 17,00 -  17,45 Raduno presso locali della Cattedrale di Santa Maria  Assunta, per vestizione; h  .17,00  -  17,45 Confessioni per indulgenza plenaria; h   18,00 -  19,30 Veglia delle Armi e di Preghiera nella Cattedrale di Santa Maria Assunta.
Giorno 22 ottobre 2016 –  Solenne Cerimonia d’investitura h. 09,30 – 10,0 Raduno presso i locali della Chiesa di S. Agostino, in piazza Ferrara, per vestizione; h. 10,00 -  10,30 Solenne Processione giubilare introitale in Cattedrale, con inizio dalla Chiesa di S.  Agostino; h.10,30 -  12,00 Solenne Cerimonia d’Investitura e celebrazione S. Messa in Cattedrale; h. 13,00 Pranzo di gala presso l’Hotel Incontro- Ariano I. 

Come da intese intercorse con S.E.R. Gr. Uff. Mons. Beniamino Depalma, Arcivescovo, Vescovo di Nola, Gran Priore della Luogotenenza, la Solenne Cerimonia d’investitura  sarà presieduta da S.E.R. Gr. Uff. Mons. Sergio Melillo, Vescovo di Ariano Irpino – Lacedonia. Priore della “Delegazione Ariano Irpino – S. Angelo dei Lombardi”. Concelebreranno altri Ordinari. 
E’ la prima Solenne celebrazione dell’Ordine in provincia di Avellino e sarà, per l’Ordine, foriera di una sempre più vasta e prestigiosa  eco  e di una solida estensione delle appartenenze in loco. 
Saranno investiti i Cavalieri e Dame di cui all’allegato 3; l’elenco sarà integrato dalle prossime ammissioni. 

Ariano Irpino fu una delle più importanti contee della dominazione normanna, ed ampia parte ebbe nella prima Crociata. Uno studio attuale dispone di documenti che attestano come Ariano  sia stata la prima contea normanna nell’Italia meridionale, cioè il primo organismo politico realizzato dai Normanni, nel Mezzogiorno, con un territorio che comprendeva larga parte del Sannio. Nel castello di questa città, nel 1140, Ruggero II d'Altavilla vi tenne il suo primo parlamento; qui emanò le Assise di Ariano, la nuova costituzione del Regno.  Questo corpus legislativo, fu ispirato  al diritto romano, al Codice Giustinianeo, all'Editto di Rotari, al diritto canonico, alle testimonianze bibliche e cristiane: verrà adottato, quasi integralmente, nelle Costituzioni di Melfi di Federico II di Svevia. 
Dalla Contea di Ariano partirono, per la prima crociata, al seguito di Boemondo d’Altavilla, figlio di Roberto il Guiscardo, tra gli altri, il Vescovo Gerardo di Ariano e  Roberto conte di Buonalbergo , figlio di Gerardo conte di Ariano.  Furono questi tra  i primi a ricevere la dignità di Cavalieri del Santo Sepolcro di Gerusalemme e sono da annoverare  nei  cinquanta Cavalieri, appartenenti alla nobiltà crociata, cui fa riferimento Torquato Tasso nel canto IX- 92 . Per tanto passato storico, che lega fortemente la storia di Ariano Irpino al nostro Ordine, è doverosa la presente iniziativa.  

Vorranno intervenire i Signori Presidi e Delegati, i Priori di Sezione e di Delegazione, i Cavalieri e Dame della Luogotenenza, per dare il loro benvenuto ai neo ammessi.  
La partecipazione è auspicabile anche venerdì, 21 ottobre, per la “Veglia delle armi e di preghiera”, che sarà pure presieduta da S.E.R. Gr. Uff. Mons. Sergio Melillo.  Nel corso di quest’ultima cerimonia saranno conferite le insegne ai Confratelli e Consorelle promossi al superiore grado onorifico. Sempre venerdì vi sarà la possibilità di confessarsi onde godere dell’indulgenza plenaria concessa a Cavalieri e Dame nel successivo giorno dell’investitura. 
E’ di  rigore per: - i Cavalieri ed investendi: abito scuro, camicia bianca, cravatta scura, scarpe e calze nere, mantello, insegne, berretto, guanti bianchi ; - le Dame ed investende: abito scuro lungo, scarpe e calze nere, mantello, insegne, velo, guanti bianchi; - gli Ecclesiastici: abito talare, mozzetta, insegne. 
Investendi ed investende, pertanto, il giorno 21 ottobre, porteranno al seguito mantello, insegne di grado, berretto/velo, guanti bianchi. 
Si sottolinea che nel corso della “Veglia delle Armi e di Preghiera” e durante la “Solenne Cerimonia d’investitura”, sul Mantello, verranno apposte le insegne di grado e distinzioni speciali dell’Ordine, così come prescritto dalla circolare nr. 63/2013 del 18 gennaio 2013 :” Istruzione sull’uniformità di tenuta nelle cerimonie dell’Ordine”. I signori Presidi e Delegati avranno cura di dare comunicazione della presente nota ai rispettivi Priori. 

Alla Solenne Cerimonia d’investitura seguirà un  pranzo di gala presso l’Hotel Incontro in Ariano Irpino; la quota per la partecipazione, anche di eventuali ospiti, è di €  55,00. La sistemazione in ristorante consente sino ad un massimo di 350 coperti, per cui, in caso di esubero, verrà, necessariamente, osservato l’ordine temporale delle prenotazioni. E’ necessario comunicare al Tesoriere della Luogotenenza (Cav. Gr. Croce dir. Giuseppe Raimondi – tel. 089 444994 – e mail famigliaraimod2010@)libero.it), in tempo utile e comunque entro il trenta settembre p.v., i nominativi di quanti interverranno alla cerimonia e di quanti parteciperanno al pranzo di gala, trasmettendo l’allegata scheda d’iscrizione (all.2) e versando, contestualmente, con bonifico bancario, il dovuto. 
I versamenti potranno esser effettuati sul conto corrente n. 2273271 presso la BPER – Filiale di Cava de’ Tirreni:                      
Codice IBAN: IT83VO538776173000002273271 –  Causale: cerimonia d’investitura ( per gli investendi /e)  pranzo di gala giorno 22 ottobre 2016 ( per gli ospiti ), comunicando al Tesoriere – tel. 089 444994, l’avvenuto regolamento. 

I signori Delegati vorranno estendere l’invito a ciascun componente della propria Delegazione.  
Si precisa che i neo Cavalieri e Dame ed i promovendi, indicati nell’allegato 3 saranno contattati tramite i rispettivi Delegati, i quali invieranno l’allegata circolare (all. 1) e l’allegata scheda d’iscrizione (all. 2) a ciascuno di loro e, contestualmente, per conoscenza, al Tesoriere della Luogotenenza. 
Ogni Sezione e Delegazione vorrà essere presente con il proprio vessillo. 
Motivi di ordine consigliano la presenza di soli adulti.  
Sarà assicurato un servizio fotografico; si sconsiglia la presenza di altri operatori che potranno intralciare il perfetto svolgimento della cerimonia. 
Un cordiale saluto  
               Il Luogotenente                                                 
Gen. Prof. Avv. Giovanni  NAPOLITANO                                                                       
              Cav. Gran Croce




 






Oggetto:  15 Ottobre 2016 - Pellegrinaggio Giubilare delle Luogotenenze d’Italia al Santuario della Beata Vergine del Rosario di Pompei.
 
           Signori Consiglieri della Luogotenenza   ,    Signori Presidi e Delegati
 
           Cari Confratelli e Consorelle,
 
è, nelle intenzioni di Sua Eminenza il Sig. Cardinale Gran Maestro, che il Pellegrinaggio Giubilare delle Luogotenenze d’Italia del prossimo 15 ottobre, oltre all’Adorazione della Beata Vergine del Santo Rosario, sia finalizzato anche all’esaltazione ed estensione, nei fedeli, dell’immagine del Beato Bartolo Longo,  fondatore del Santuario della Beata Vergine del Rosario e delle Opere di Carità, Cavaliere di Gran Croce del nostro Ordine, unico beato laico. Fu uomo di straordinaria spiritualità e di generoso impegno sociale ed ecclesiale; in attesa della Sua canonizzazione, l’auspicio è che possa essere, per i Cavalieri e le Dame dell’Ordine, maestro di vita e modello da imitare. 
 
In tale ottica è stato impiantato il seguente nuovo programma:
 
- h. 08,30 – 09,00     Teatro Di Costanzo – Mattiello                     Accoglienza   (c/o Centro Educativo B.Longo – Via Sacra 39);
 
- h. 09,00 – 09,45     Teatro Di Costanzo – Mattiello                     Presentazione del carisma pompeiano con particolare riferimento alla vita ed alle opere del Beato Bartolo Longo.  (Introduzione con slide e proiezione filmato);
 
- h. 09,45 – 10,00    Teatro Di Costanzo – Mattiello                       Vestizione dei Cavalieri e delle Dame;
 
- h. 10,00 – 10,30    Teatro Di Costanzo – Mattiello                       Riti introduttivi e Pellegrinaggio Giubilare  verso  la  Porta della Misericordia;
 
- h. 10,45 – 12,00     Basilica  -     SANTA MESSA    ( presente la teca con le spoglie del Beato Bartolo Longo sull’Altare Maggiore) ;
 
- h. 14,30 – 15,30     Basilica                                                          Adorazione Eucaristica e Santo Rosario.                                      
 
Sono certo che  saranno tanti i Cavalieri e le Dame che vorranno partecipare a questa giornata di intensa spiritualità, nell’anno della Misericordia. Da un primo sondaggio, a suo tempo effettuato, si prevedeva la presenza, a Pompei, di numerose Delegazioni, secondo le indicazioni riportate nell’allegato elenco. I signori Delegati, tutti, vorranno riproporre l’avvenimento e riferire, entro il 30 settembre p.v., il numero dei partecipanti ( Cavalieri, Dame, altri accompagnatori ), ai seguenti indirizzi e mail:  generalenapolitano@libero.it; famigliaraimond2010@libero.it   .
                                                                                                                     

     Con l’espressione della mia più alta considerazione.
 
                IL LUOGOTENENTE                                                                             
                    Cav. Gr. Croce                                                    
      Gen. Prof. Avv. Giovanni Napolitano












 Settembre 2016 -  RAPPORTI CON I MEDIA


Signori Consiglieri di Luogotenenza, 
Signori Presidi e Delegati  

Per la più stretta osservanza, devo richiamare la seguente disposizione riportata a pag. 23 delle “ Norme di comportamento per gli appartenenti all’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme:
“Rapporti con i Media - Nessun appartenente all’Ordine può rilasciare interviste, dichiarazioni, articoli o documentazione fotografica inerenti all’Ordine senza aver avuto autorizzazione preventiva scritta da parte del Luogotenente, il quale resta l’unico responsabile verso il Gran Magistero della correttezza delle informazioni e dell’opportunità del loro rilascio in funzione delle circostanze.”
 
E’ fatto obbligo, a chiunque spetti, di osservare la presente norma e di farla osservare. Ho il dovere di sottolineare che l’inosservanza può comportare la sospensione o la revoca dell’appartenenza all’Ordine, decisa ad insindacabile giudizio delle Autorità che lo governano. 
I Signori Delegati vorranno diramare la presente direttiva a tutti i membri della rispettiva Delegazione. 
 Con l’espressione del mio cordiale pensiero. 
                Il Luogotenente
Gen. Prof. Avv. Giovanni NAPOLITANO
               Cav. Gran Croce










24 - 25 Giugno 2016 -
Solenne Cerimonia di Investitura al Santuario di Pompei con il Gran Maestro dell'OESSG


                Signori Consiglieri di Luogotenenza 
                Signori Presidi e Delegati 

      Cari Confratelli e Consorelle,
come anticipato con lettera del 14 gennaio u.s., nel contesto delle celebrazioni del Giubileo straordinario della Misericordia, indetto da Papa Francesco per l’anno 2015/2016, con la Bolla Misericordiae Vultus, questa Luogotenenza ha programmato la Solenne Cerimonia d’Investitura presso il Santuario della Madonna del Rosario di Pompei, per Sabato 25 giugno p.v., come da programma (all. 2).  

PROGRAMMA  
Giorno 24 giugno 2016 – Veglia delle Armi e di Preghiera  
H.17,00 -  Raduno presso locali della Basilica per  vestizione;
H. 17,10/17,50 Confessioni per indulgenza plenaria
H. 18,00 – 19,30 Veglia delle Armi e di Preghiera nella Cappella del Beato Bartolo Longo. 
Giorno 25 giugno 2016 – Solenne Cerimonia d’Investitura 
H. 09,00 -  Raduno presso i locali dell’Istituto Bartolo Longo – in via Sacra - e  vestizione;
H. 09,30/ 10,00 Solenne Processione giubilare introitale in  Basilica;
H. 10,00/12,00 Solenne Cerimonia d’Investitura in Basilica;
H. 13,00 Pranzo di gala a Villa Signorini

La Liturgia Eucaristica, sarà celebrata in Basilica, sull’altare Maggiore, presieduta da Sua Eminenza Reverendissima il Sig. Cardinale Edwin Frederick O’Brien, Gran Maestro dell’Ordine e concelebrata da: - S.E.R. Mons. Antonio Franco, Arcivescovo di Gallese – Nunzio Apostolico, Assessore dell’Ordine; - S.E.R. Mons. Gr. Uff. Beniamino Depalma, Arcivescovo, Vescovo di Nola, Gran Priore della Luogotenenza; - S.E.R. Mons. Gr. Uff. Tommaso Caputo, Arcivescovo Prelato di Pompei, Priore della “Sezione Napoli – Beata Vergine del Rosario”; - S.E.R. Gr. Uff. Mons. Orazio Soricelli,  Arcivescovo di Amalfi – Cava, Priore della “ Sezione Salerno – Costa d’Amalfi”. Potranno concelebrare altri Ordinari.  
Sull’altare maggiore saranno presenti le Sacre Spoglie del Beato Bartolo Longo, Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine, unico Beato laico dell’Ordine. 
Interverranno i Presidi, i Delegati, i Priori di Sezione, i Priori di Delegazione, i Cavalieri, le Dame della Luogotenenza, autorità civili e militari.  
La partecipazione è auspicabile anche venerdì, 24 giugno, alle ore 18,00, nella Cappella del Beato Bartolo Longo, in Basilica, per la “Veglia delle armi e di preghiera”, che sarà presieduta da S.E.R. Mons. Beniamino Depalma – Gran Priore della Luogotenenza  (veggasi programma all. 2).   Nel corso di quest’ultima cerimonia saranno anche conferite le insegne ai Confratelli e Consorelle promossi al superiore grado onorifico. Sempre venerdì vi sarà la possibilità di confessarsi onde godere dell’indulgenza plenaria concessa a Cavalieri e Dame nel successivo giorno dell’Investitura.

Il giorno 24 giugno  è di  rigore per:
i Cavalieri: abito scuro, camicia bianca, cravatta scura, scarpe e calze nere, mantello, insegne, berretto, guanti bianchi ; 
le Dame: abito scuro lungo, scarpe e calze nere, mantello, insegne, velo, guanti bianchi; 
gli Ecclesiastici: abito talare, mozzetta, insegne. 
Il giorno 25 giugno è di  rigore per: 
i Cavalieri: Frac (in assenza Smoking – diversamente abito scuro), sul frac decorazioni in formato miniatura, mantello, sul mantello insegne dell’Ordine, berretto e guanti bianchi; 
le Dame: abito nero lungo, scarpe e calze nere, sull’abito decorazioni in formato miniatura, mantello, sul mantello insegne dell’Ordine, velo e guanti bianchi; 
gli Ecclesiastici: abito talare, rocchetto, mozzetta, insegne dell’Ordine. 
Si sottolinea che:
a) nel corso della “Veglia delle Armi e di Preghiera” e durante la “Solenne Cerimonia d’investitura”, sul Mantello, verranno apposte le insegne di grado e distinzioni speciali dell’Ordine, così come prescritto dalla circolare nr. 63/2013 del 18 gennaio 2013 :” Istruzione sull’uniformità di tenuta nelle cerimonie dell’Ordine”; 
b) durante il Convivio,che segue la Solenne Cerimonia d’investitura, verranno portate, sul frac: - le insegne dell’Ordine, così come descritte all’art. 6  lettera b. del Titolo II dell’appendice II allo  Statuto dell’Ordine; - le decorazioni in formato miniatura; - la distinzione speciale della Palma di Gerusalemme. n.b. Si indossa, nel formato normale, una sola decorazione da collo( sino al grado di Grande Ufficiale), una sola fascia da Cavaliere di Gran Croce e  possono essere portate sino a tre placche, sotto le decorazioni in formato miniatura, in ordine d’importanza, da destra a sinistra e dall’alto in basso.  
c) sullo smoking è consentito: - l’uso delle decorazioni in formato miniatura; - fregiarsi della distinzione speciale della Palma di Gerusalemme. 
Alla Solenne Cerimonia d’investitura seguirà un “ pranzo di gala “ a Villa Signorini, sita tra il Vesuvio ed il golfo di Napoli, nell’area del “Miglio d’oro”, a ridosso della Reggia di Portici, che fu residenza estiva dei Borbone. 

Il contributo per l’organizzazione dell’intera Cerimonia e per il pranzo di gala per i neo Cavalieri e Dame nonché per i promovendi è di € 600,00 (comprende due partecipazioni al pranzo di gala).
Sono graditi ospiti :  S.E.R. Gr. Uff. Mons. Salvatore Angerami, Vescovo Ausiliario di Napoli;  S.E.R. Gr. Uff. Mons. Sergio Melillo, Vescovo di Ariano Irpino – Lacedonia. 
La quota per la partecipazione di eventuali ospiti, al pranzo di gala è di €  70,00. 
La sistemazione nelle sale di Villa Signorini consente sino ad un massimo di 400 presenze, per cui, in caso di esubero, verrà, necessariamente, osservato l’ordine temporale delle prenotazioni.
E’ necessario, pertanto, comunicare alla segreteria della Luogotenenza (Comm. Dr. Edoardo Sangiovanni – tel. 081 7411137 – e mail segretario@oessg.limt.it)) ed al Tesoriere della Luogotenenza (Cav. Gr. Croce dir. Giuseppe Raimondi – tel. 089 444994- e mail  famigliaraimond2010@libero.it ), in tempo utile e comunque entro il cinque giugno p.v., i nominativi di quanti interverranno alla cerimonia e di quanti parteciperanno al pranzo di gala, trasmettendo ad entrambi la scheda d’iscrizione (all.3) e versando, contestualmente, con bonifico bancario, le relative quote.
I versamenti potranno essere  effettuati sul Conto Corrente n. 2273271 presso la BPER – Filiale di Cava de’ Tirreni:    
Codice IBAN: IT83VO538776173000002273271 –                                       
Causale: Pranzo di gala giorno 25 giugno 2016
comunicando al Tesoriere – tel. 089 444994, l’avvenuto regolamento.
Per chi fosse interessato, si comunica che  “Villa Signorini Relais” tel. 081 – 7776423 - dispone di servizi alberghieri ed ha proposto tariffe preferenziali ( contatti diretti ).   
I Presidi, i Delegati, i Priori, i Cavalieri e le Dame della Luogotenenza sono invitati a partecipare alla cerimonia per dare il loro saluto di benvenuto ai neo ammessi.  I signori Delegati vorranno estendere l’invito a ciascun componente della propria Delegazione.  
Ogni Sezione e Delegazione vorrà essere presente con il proprio vessillo. 
Si precisa che i neo Cavalieri e Dame ed i promovendi (all. 4) saranno contattati tramite i rispettivi Delegati, i quali invieranno l’allegata circolare (all. 1), l’allegato programma (all.2) e l’allegata scheda d’iscrizione (all. 3) a ciascuno di loro e, per conoscenza, al Tesoriere della Luogotenenza ( e-mail famigliaraimond2010@libero.it ).   
Motivi di ordine consigliano la presenza di soli adulti.  Sarà assicurato un servizio fotografico; si sconsiglia la presenza di altri operatori che potranno intralciare il perfetto svolgimento della cerimonia. Per eventuali, ulteriori informazioni rivolgersi alla segreteria della Luogotenenza Comm. Edoardo Sangiovanni - tel. 081/ 74.111.37 o al Tesoriere Cav. Gr. Croce dir. Giuseppe Raimondi – tel.089/444994.  
Un cordiale saluto  

               Il Luogotenente                                         
Gen. Prof. Avv. Giovanni NAPOLITANO                                                        
               Cav. Gr. Croce











  27-28 Maggio 2016
-
Solenne Cerimonia d'Investitura a Teggiano (SA) presso la Cattedrale di S. Maria Maggiore


                Signori Consiglieri di Luogotenenza 
                Signori Presidi e Delegati 


     Cari Confratelli e Consorelle,
nel contesto delle celebrazioni del Giubileo straordinario della Misericordia, indetto da Papa Francesco per l’anno 2015/2016, con la Bolla Misericordiae Vultus, questa Luogotenenza ha programmato una Solenne cerimonia d’investitura, per sabato 28 maggio, alle ore 09,00, a Teggiano (SA) presso la Cattedrale di Santa Maria Maggiore .         
Saranno investiti dodici Cavalieri e Dame della sola “ Delegazione Teggiano – Policastro” dipendente dalla “ Sezione Salerno – Paestum “ .    
Sarà la prima Cerimonia d’investitura in un luogo di grande rilevanza storica della civiltà normanna: dalla Contea del Principato partirono, per la prima crociata, al seguito di Boemondo d’Altavilla, figlio di Roberto il Guiscardo, il Conte  Riccardo del Principato, con il fratello Rainolfo e Riccardo, figlio di Rainolfo; erano figli di Guglielmo, conte del Principato dal 1058, fratello minore di Roberto il Guiscardo. Furono tra i primi a ricevere la dignità di Cavalieri del Santo Sepolcro di Gerusalemme.    
La cerimonia sarà presieduta da S.E.R. Gr. Uff. Mons. Antonio De Luca, Vescovo di Teggiano – Policastro.   
Vorranno intervenire i Presidi, i Delegati, i Priori di Sezione, i Priori di Delegazione, i Cavalieri, le Dame della Luogotenenza.   
La partecipazione è auspicabile anche venerdì, 27 maggio, alle ore 16,00, presso la Chiesa di S. Martino (nei pressi della cattedrale), per la “Veglia delle armi e di preghiera”, che sarà pure presieduta da S.E.R. Gr. Uff. Mons. Antonio De Luca – Priore della Delegazione.   Sempre venerdì vi sarà la possibilità di confessarsi onde godere dell’indulgenza plenaria concessa a Cavalieri e Dame nel successivo giorno dell’investitura.  
Il giorno 27 maggio è di  rigore per:
- i Cavalieri: abito scuro, camicia bianca, cravatta scura, scarpe e calze nere, mantello, insegne, berretto, guanti bianchi ;
- le Dame: abito scuro lungo, scarpe e calze nere, mantello, insegne, velo, guanti bianchi;
- gli Ecclesiastici: abito talare, mozzetta, insegne.  
Il giorno 28 maggio è di  rigore per:
- i Cavalieri: abito scuro, mantello, sul mantello insegne dell’Ordine, berretto e guanti bianchi;
- le Dame: abito nero lungo, scarpe e calze nere, mantello, sul mantello insegne dell’Ordine, velo e guanti bianchi;
- gli Ecclesiastici: abito talare, rocchetto, mozzetta, insegne dell’Ordine.  
Si sottolinea che nel corso della “Veglia delle Armi e di Preghiera” e durante la “Solenne Cerimonia d’investitura”, sul Mantello, verranno apposte le insegne di grado e distinzioni speciali dell’Ordine, così come prescritto dalla circolare nr. 63/2013 del 18 gennaio 2013 :” Istruzione sull’uniformità di tenuta nelle cerimonie dell’Ordine”. I signori Presidi e Delegati avranno cura di dare comunicazione ai rispettivi Priori.  
Alla Solenne Cerimonia d’investitura seguirà un  pranzo di gala; la quota di  partecipazione  al pranzo di gala è di €  50,00. La sistemazione nelle sale consente sino ad un massimo di 200 presenze, per cui, in caso di esubero, verrà, necessariamente, osservato l’ordine temporale delle prenotazioni. E’ necessario, pertanto, comunicare al Delegato, Cav. dr. Giuseppe D’Elia (tel. 335.7181703 – e mail dianesi@virgilio.it) in tempo utile e comunque entro il 21 maggio p.v., i nominativi di quanti parteciperanno al pranzo di gala. I versamenti potranno essere effettuati sul conto corrente (Codice IBAN: IT42E0538776411000001272746 - Causale: Pranzo di gala giorno 28 maggio 2016 -  
I Presidi, i Delegati, i Priori, i Cavalieri e le Dame della Luogotenenza sono invitati a partecipare alla cerimonia per dare il loro saluto di benvenuto ai neo ammessi. I signori Delegati vorranno estendere l’invito a ciascun componente della propria Delegazione.  
Ogni Sezione e Delegazione vorrà essere presente con il proprio vessillo.  
Motivi di ordine consigliano la presenza di soli adulti.  Sarà assicurato un servizio fotografico; si sconsiglia la presenza di altri operatori che potranno intralciare il perfetto svolgimento della cerimonia.  
Un cordiale saluto   
                           Il Luogotenente                                                 
          Gen. Prof. Avv. Giovanni  NAPOLITANO                                                                      
                          Cav. Gran Croce











 

Ai Presidi, Delegati e Consiglio di Luogotenenza,


Comunico il codice fiscale della Fondazione al fine di devolvere alla stessa il 5 per mille:
FONDAZIONE DI RELIGIONE, OPERA PER LA VENERAZIONE DEL SANTO SEPOLCRO E DEI LUOGHI SANTI
C.F.: 80175490152

L'introito che perverrà a questo titolo sarà interamente devoluto al Patriarcato come Borse di Studio a nome dei Cavalieri e Dame italiani.
Grazie per quanto vorrete fare, al fine di dare un ulteriore supporto ai nostri fratelli cristiani che colà vivono e che testimoniano la nostra Fede nella Terra in cui Nostro Signore è nato, vissuto, morto e risorto.

Un caloroso e fraterno abbraccio
Il Luogotenente
Gen. Giovanni Napolitano

 

 

 

 


 

 

 

 

Ai Sigg. Consiglieri, Presidi e Delegati della Luogotenenza

Si riporta, per doverosa conoscenza e diffusione a tutti i Cavalieri e Dame della Luogotenenza, il seguente comunicato della Segreteria di Stato del Vaticano.

Fraterni saluti, La Segreteria

 

                                                           ========

 

“PRECISAZIONE DELLA SEGRETERIA DI STATO SU ORDINI EQUESTRI”

 

Città del Vaticano, 16 ottobre 2012 (VIS). La Segreteria di Stato, a seguito di frequenti richieste di informazioni in merito all'atteggiamento della Santa Sede nei confronti degli Ordini Equestri dedicati a Santi o aventi intitolazioni sacre, ritiene opportuno ribadire quanto già pubblicato in passato:

Oltre ai propri Ordini Equestri (Ordine Supremo del Cristo, Ordine dello Speron d'Oro, Ordine Piano, Ordine di San Gregorio Magno e Ordine di San Silvestro Papa), la Santa Sede riconosce e tutela soltanto il Sovrano Militare Ordine di Malta — ovvero Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta — e l'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, e non intende innovare in merito.

Tutti gli altri Ordini — di nuova istituzione o fatti derivare da quelli medievali — non sono riconosciuti dalla Santa Sede, non potendosi questa far garante della loro legittimità storica e giuridica, delle loro finalità e dei loro sistemi organizzativi.

Ad evitare equivoci purtroppo possibili, anche a causa del rilascio illecito di documenti e dell'uso indebito di luoghi sacri, e ad impedire la continuazione di abusi che poi risultano a danno di molte persone in buona fede, la Santa Sede conferma di non attribuire alcun valore ai diplomi cavallereschi e alle relative insegne che siano rilasciati dai sodalizi non riconosciuti e di non ritenere appropriato l'uso delle chiese e cappelle per le cosiddette "cerimonie di investitura".

 

 

 

 

 


 

 

 

 

A tutti i

Consiglieri, Presidi e Delegati

della Luogotenenza Italia Meridionale Tirrenica

Loro Sedi

 

Oggetto:  Nuova pubblicazione di libro sull'O.E.S.S.G. - Firenze .

 

Gentili Confratelli e Consorelle,

      Per quanto d’interesse, si porta a conoscenza delle SS.LL, da estendere ai  Cav. e Dame delle Delegazioni dipendenti, che, a cura di Umberto Lorenzetti e Cristina Belli Montanari - membri dell’O.E.S.S.G.-, è stato pubblicato il volume “L’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme – tradizione e rinnovamento all’alba del Terzo Millennio” – prezzo € 40,00.
      Per eventuali prenotazioni rivolgersi alla Segreteria della Luogotenenza per l’Italia Centrale Appenninica – Via De’ Servi, n. 34 – 50122 Firenze; telef. 055/211205-fax: 055/2654025 - mail: lica.oessg@gmail.com .

Cordiali fraterni saluti.

 

IL LUOGOTENENTE

Gen. Avv. Prof. Giovanni NAPOLITANO

Cav. Gran Croce

 

 

 

 


 

 

A tutti i

Consiglieri, Presidi e Delegati

della Luogotenenza Italia Meridionale Tirrenica

Loro Sedi

Oggetto :  Elenco e-mail delle Sezioni e Delegazioni .

 

Carissimi Confratelli e Consorelle,

pregasi far pervenire l’Elenco integrale e aggiornato degli indirizzi di Posta Elettronica (E-MAIL) degli appartenenti alle rispettive Sezioni e Delegazioni della Luogotenenza per l’Italia Meridionale Tirrenica.

Inviare l’Elenco al seguente indirizzo e-mail :

segretario@oessg-lgimt.it 

Vi ringrazio per la valida collaborazione e Vi saluto fraternamente in Cristo Risorto !

 

Il Luogotenente

Cav. Gr. Croce Gen. Avv. Giovanni Napolitano

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 


NOVITA'/News

segnalazione di notizie e attività dalle SEZIONI e DELEGAZIONI


 






27 Maggio 2017, Pellegrinaggio e Chiusura del mese dedicato a Maria :  Sezione di Salerno - Costa d'Amalfi


P r o g r a m m a   Pellegrinaggio e Chiusura del mese dedicato a MARIA 27 Maggio 2 0 1 7:
presso il santuario Diocesano  “LA PICCOLA LOURDES”  Frazione SS. Annunziata  in CAVA de’ Tirreni (Salerno).

Arrivo ore 10,00 - incontro tra i confratelli delle varie sezioni partecipanti;
Ore 11,00: recita del Santo Rosario; 
Ore 11,30 : Santa Messa ;
Le celebrazioni saranno Presiedute da S.E.R.  Gr. Uff.  Mons. Beniamino Depalma, Arcivescovo, Vescovo Emerito di Nola, Gran Priore della Luogotenenza e partecipate dai confratelli Priori di Sezione e Delegazione presenti.
Ore 13,00 : pranzo presso la VILLA INCANTO, in via Pineta la Serra nr. 47 poco più sopra del Santuario ;
Ore 15,00 : riflessioni e aggiornamenti sul nostro Ordine, a cura del  Gr. Uff. dr. Giovanni Rossi;
Ore 16,00 : di nuovo nel Santuario Adorazione e Benedizione Eucaristica , conclusioni.

N.B. Per la partecipazione al Pellegrinaggio è richiesto un contributo di €. 50,00 che comprende pranzo e offerta al Santuario (per chi resta a pranzo occorre informare il confratello Delegato di Cava de Tirreni – Amalfi “ Alessandro Borri, entro il 21 di Maggio,  al n. 3386913062).
Per chi non  partecipa al pranzo è richiesto un contributo di €. 20,00.











11 Marzo 2017, Convegno sulla Terra Santa :  Sezione di Catanzaro - Delegazione Catanzaro Crotone


Sabato 11 marzo 2017 alle ore 18,30 presso la Chiesa di S. Cataldo Vescovo a Cirò Marina si svolgerà un Convegno sulla Terra Santa a cura della Sezione di Catanzaro e della Delegazione Catanzaro Crotone.
Introducono :
Don Gianni Filippelli , Parroco S. Cataldo Vescovo ;
Cav. Prof. Buscema , Preside della Sezione Catanzaro OESSG;
Don Vincenzo Lopasso, Direttore dell'Istituto Teologico Calabro CZ.
Relazioni :
Comm. Dott. Salvatore Terminelli, Delegato Catanzaro Crotone OESSG : I legami dell'Ordine Equestre con la Terra Santa e lo Stato Pontificio;
Padre Frédéric Manns ofm : La presenza dei cristiani in Terra Santa.
Conclusioni:
S.E. Mons. Domenico Graziani, Arcivescovo di Crotone - S.Severina.

Un fraterno saluto

Il Delegato Comm. Dott. Salvatore Terminelli

DELEGAZIONE CATANZARO CROTONE

Tel. 0962/371482 – 328 8265125 mail s.terminelli@libero.it









Anno 2017, Programma annuale Incontri di Formazione Spirituale :  Sezione di Salerno - Costa d'Amalfi


Tema:        "AMORIS LAETITIA" - Esortazione Apostolica post-sinodale del Santo Padre Francesco sull'amore nella famiglia.
Giorno:       Venerdi 28 aprile ore 19,00
Luogo:        Palazzo Vescovile - Cava de' Tirreni
Relatore:    Don Vincenzo Taiani

Tema:        "L'amore coniugale in alcuni libri dell'AT".
Giorno:       Venerdi 26 maggio ore 19,00
Luogo:        Palazzo Vescovile - Cava de' Tirreni
Relatore:    Prof. Padre Vincenzo Calabrese o.f.m.

Tema:        "Programma Pastorale Diocesano"
Giorno:       Venerdi 15 settembre ore 19,00
Luogo:        Palazzo Vescovile - Cava de' Tirreni
Relatore:    Don Angelo Mansi, vicario episcopale per la pastorale

Tema:        "Vangelo di Marco"
Giorno:       Venerdi 24 novembre ore 19,00
Luogo:        Palazzo Vescovile - Cava de' Tirreni
Relatore:    Prof. Don Antonio Landi










17 Novembre 2016, Incontro di Formazione Spirituale :  Sezione di Catanzaro ; Delegazione Catanzaro - Crotone


Cari Confratelli/Consorelle,

La S.V. è invitata a partecipare all'incontro di formazione che si terrà Giovedì 17 Novembre 2016 ore 17,30 nei Saloni del Palazzo della Curia Arcivescovile in Crotone avente il seguente tema :
Esortazione Apostolica Postsinodale "AMORIS LAETITIA" del Santo Padre Papa Francesco ,
Relatore :  Rev. Mons. Cav. Don Pancrazio Limina .

Il Preside : Cav. Prof. Giuseppe Buscema
Il Delegato : Comm. Dott. Salvatore Terminelli


 

 

 

 

 


 

 


 

 

 

 

 


 

 

 


 

 

Ordo Equestris Sancti Sepulcri Hierosolymitani

    

OESSH

 

" Deus lo vult "

 

Gran Magistero dell'O.E.S.S.G.(c)
00120 - Città del Vaticano
Tel.   39 - 6 - 6828121
Fax    39 - 6 - 68802298

E-Mail:  gmag@oessh.va 
 

Sito Web :  www.oessh.va  ;

http://info.oessh.va  ;  www.vatican.va/roman_curia/institutions_connected/oessh/

 

( sito ufficiale dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme )

( official site of the Equestrian Order of the Holy Sepulchre of Jerusalem )

 


 

 

 

OESSG

Luogotenenza per l'Italia Meridionale Tirrenica

 

 

E-mail: info@oessg-lgimt.it

Web: www.oessg-lgimt.it

  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

OESSG - LUOGOTENENZA PER L'ITALIA MERIDIONALE  , via Capodimonte, 13, - 80136 , Napoli, tel/fax: 081-7411137, e-mail: luogotenente@oessg-lgimt.it .