Ordine Equestre del  Santo Sepolcro di Gerusalemme

 

LUOGOTENENZA PER L'ITALIA MERIDIONALE TIRRENICA


  Organizzazione generale OESSG : Condizioni richieste per l'ammissione all'Ordine Equestre del S. Sepolcro di Gerusalemme.

prima pagina  

 

 

CONDIZIONI RICHIESTE

PER

L'AMMISSIONE ALL'ORDINE

(a cura della Luogotenenza Italia Meridionale Tirrenica)


 
 

 Cerimonia di Investitura Salerno 2004 : ingresso del corteo al Duomo .

 

Egregio Signore/a ,

mi riferisco alla Sua comunicazione con la quale mi segnala il Suo interesse ad entrar a far parte del nostro Ordine , per informarLa delle condizioni richieste per l'ammissione all'Ordine .

Ritengo innanzitutto opportuno riportare sinteticamente qui di seguito alcune note che illustrano che cos'Ŕ l'Ordine e quali sono gli impegni richiesti agli appartenenti .

L'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme Ŕ l'unica Istituzione Cavalleresca della Santa Sede ( Istituzione con riconoscimento di personalitÓ giuridica di Diritto Canonico dello Stato della CittÓ del Vaticano ) , che non conferisce titoli cavallereschi per meriti acquisiti , come di norma accade per altri ordini , ma si entra a farne parte per prestare un servizio attivo e di caritÓ a favore delle Istituzioni cristiane di Terra Santa , con particolare riguardo alle attivitÓ gestite dal Patriarcato Latino di Gerusalemme , di cui l'Ordine Ŕ la principale fonte di sostentamento per tutte le strutture operative ( 60 parrocchie , 45 scuole con oltre 18.000 allievi e 900 insegnanti , il seminario , gli orfanotrofi , ecc. ) e delle attivitÓ di supporto alla presenza cristiana in quella Terra .

A differenza delle Istituzioni caritative , l'Ordine non promuove iniziative per la richiesta di aiuti economici a terzi , ma sono i Cavalieri e le Dame che se ne fanno carico direttamente .

Chiedere di far parte dell'Ordine rappresenta una scelta precisa di militanza attiva , che contempla , oltre all'impegno finalizzato alla propria crescita spirituale , a supporto di quella esemplare testimonianza di vita cristiana che impone l'appartenenza all'Ordine , anche un impegno caritativo continuativo per tutta la vita ( "caritÓ" intesa come volontÓ di privarsi di qualcosa a favore di chi ha pi¨ bisogno di noi e non "elemosina" che Ŕ invece donare il superfluo senza fare alcun sacrificio )  a favore delle Istituzioni cattoliche in Terra Santa .

Questa scelta viene formalizzata con un giuramento fatto all'Altare al momento dell'Investitura , con il quale si assume per tutta la vita un impegno di partecipazione attiva , di caritÓ e di obbedienza alle regole dello Statuto dell'Ordine .   La mancata ottemperanza all'impegno assunto implica la revoca dell'appartenenza all'Ordine , dell'uso del titolo e delle insegne conferite all'atto dell'Investitura .

Con questa premessa , oltre ai requisiti di base per l'ammissione che richiedono l'attestazione di una profonda e convinta fede , di una esemplare condotta di vita cristiana , di validitÓ dei Sacramenti ricevuti , di moralitÓ , di dimostrata predisposizione alla caritÓ e di vero interesse e benemerenze acquisite verso la Terra Santa ,   vi sono altri elementi di valutazione che devono essere presi in considerazione per verificare l'effettiva possibilitÓ del candidato di ottemperare agli impegni che l'appartenenza all'Ordine richiede .

L'appartenenza del candidato  ad altre Istituzioni , che prevedono anch'esse un impegno attivo continuativo di servizio , pu˛ creare obiettive perplessitÓ sulla possibilitÓ di assolvere gli impegni che l'appartenenza al ns. Ordine esige , se sommati a quelli giÓ assunti .

Per tutto quanto sopra menzionato , la presentazione della richiesta di ammissione Ŕ preceduta da colloqui conoscitivi ed informativi con i responsabili dell'Ordine e da una frequentazione preparatoria e di verifica , per approfondire la reciproca conoscenza , per un periodo di 12 mesi .

Dopo tale periodo , la richiesta di ammissione , corredata dai documenti di rito , viene sottoposta alla competente commissione della Luogotenenza , che provvederÓ poi al successivo inoltro al Gran Magistero dell'Ordine , al cui insindacabile giudizio spetta la decisione di concedere l'ammissione .

Con l'occasione Le auguro che il suo pio desiderio in futuro possa avverarsi  e che il Cristo Risorto La benedica .

 

                                                                                    IL LUOGOTENENTE 

 

 


Nota : 

Per maggiori chiarimenti bisogna quindi rivolgersi alla Luogotenenza O.E.S.S.G del territorio di appartenenza , che valuterÓ se esistono le condizioni per far procedere la pratica di ammissione con la dovuta documentazione .  I recapiti aggiornati delle varie Luogotenenze si trovano sul sito ufficiale dell'Ordine alla webpagina dove parla delle Luogotenenze.

 

 

 


 

 

 

 

 



 

Ordo Equestris Sancti Sepulcri Hierosolymitani 

 


 

 

 

OESSG

Luogotenenza per Italia Meridionale Tirrenica

 

 

E-mail: info@oessg-lgimt.it

Web: www.oessg-lgimt.it